Comune di Castenedolo Home

Vai al contenuto

Via 15 Giugno 1859 n. 1 - 25014 - Tel 030 2134011
P.IVA E C.F. 00464720176 - P.E.C. protocollo@pec.comune.castenedolo.bs.it

Amministrazione trasparente

Il Comune

Utilità

Cerca


negli articoli pubblicati da:

Servizi online

Strumenti

Parole chiave

Le parole chiave di questo articolo sono:

Categorie

Questo articolo è inserito nelle seguenti categorie:

Autore

Redazione

Leggi altri articoli pubblicati da Redazione oppure visualizza il profilo completo dell'autore.

2012

Giornale di Brescia 25.01.2012

25/01/2012 - 16:08 Redazione Letta 5017 volte BRESCIA - C'è troppo inquinamento nell'aria, da sabato scatteranno le targhe alterne. Lo hanno stabilito gli amministratori dei venti Comuni dell'Ğarea criticağ per fronteggiare l'emergenza che puntuale si ripropone in inverno.


Con lunedì scorso, sono diventati 14 i giorni consecutivi con livelli di Pm10 sopra la soglia consentita di 50 microgrammi per metro cubo.

Dalle 9 alle 18 si circolerà in base al numero di targa: pari nei giorni pari e viceversa. Le restrizioni verranno applicate a Brescia, Borgosatollo, Botticino, Bovezzo, Castel Mella, Castenedolo, Cellatica, Collebeato, Concesio, Flero, Gardone Val Trompia, Gussago, Lumezzane, Marcheno, Nave, Rezzato, Roncadelle, San Zeno, Sarezzo, Villa Carcina.
Alcune categorie di veicoli saranno escluse dal provvedimento, tra queste rientrano anche gli euro 4 e 5; i veicoli elettrici, a gpl o a metano; quelli che trasportano più di tre persone.
Oggi si decide se le targhe alterne dovranno essere rispettate anche sulle strade provinciali: un fattore determinante per la riuscita del provvedimento.

Scarica l'allegato gdb25.01.2012-pm10.pdf - [748 Kb / tipo: .pdf]

Leggi altri articoli

Html 5 - Css 2.0 - Feed RSS