Comune di Castenedolo Home

Vai al contenuto

Via 15 Giugno 1859 n. 1 - 25014 - Tel 030 2134011
P.IVA E C.F. 00464720176 - P.E.C. protocollo@pec.comune.castenedolo.bs.it

Amministrazione trasparente

Il Comune

Utilità

Cerca


negli articoli pubblicati da:

Servizi online

Strumenti

Parole chiave

Le parole chiave di questo articolo sono: rifiuto; rifiuti; cassonetto; cassonetti; contenitore; contenitori; calotta; raccolta; differenziata; differenziati; |

Categorie

Questo articolo è inserito nelle seguenti categorie:

Autore

Servizio di gestione dei rifiuti urbani

SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI
- Raccolta dei rifiuti urbani e speciali assimilati
- Spazzamento stradale

Leggi altri articoli pubblicati da Servizio di gestione dei rifiuti urbani oppure visualizza il profilo completo dell'autore.

News

Risultati raccolta differenziata 2012 e 2013 col nuovo sistema a calotta.

10/03/2014 - 08:00 Servizio di gestione dei rifiuti urbani Letta 5683 volte Grazie al nuovo sistema a calotta è stato praticamente raggiunto l’obiettivo dell’Amministrazione Comunale di ottenere il 65% di raccolta differenziata entro il 31.12.2012, come imposto dalla normativa nazionale, e superare il 75% nel 2013. Risultati raccolta differenziata 2012 e 2013 col nuovo sistema a calotta.

A distanza di quasi due anni dall’avvio del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti, che a partire dal 16 Aprile 2012 ha visto l’introduzione della calotta sui cassonetti per il rifiuto indifferenziato e la creazione di sportelli per l’apertura di quelli dell’organico, l’obiettivo dell’Amministrazione Comunale di raggiungere il 65% di raccolta differenziata entro il 31.12.2012, imposto dalla normativa nazionale, è stato praticamente raggiunto, sulla base del valore del 64,96% registrato nel 2012.


Nonostante il nuovo sistema con contenitori “a calotta” si sia spinto a pieno regime con inizio dal mese di Maggio, partendo da valori di Raccolta Differenziata di poco superiori al 40%, grazie al contributo ed alla sensibilizzazione delle ditte ma, soprattutto, dei cittadini castenedolesi, ha fatto registrare fin da subito elevatissime percentuali di Raccolta Differenziata, attestatesi mensilmente attorno a valori compresi tra il 70% e l’80%.


Tali recenti valori percentuali, assolutamente paragonabili per tempistica e per quantità a quelli di un sistema “porta a porta”, hanno consentito il raggiungimento del valore medio annuo del 64,96% già nel 2012.


La percentuale annua di Raccolta Differenziata conseguita nel 2013 per effetto del funzionamento a regime del sistema di raccolta “spinto” con contenitori stradali “a calotta” si è attestata al 75,11%, fatte salve modeste correzioni statistiche eventualmente registrabili successivamente. Tale dato, infatti, pur se attendibile, non è ancora ufficiale, in quanto il sistema validato a norma di legge per la verifica e certificazione della percentuale di R.D. è la cosiddetta “Scheda Rifiuti” che ogni comune è tenuto a compilare ed a inoltrare ogni anno alla Provincia di Brescia, la quale pubblica i risultati nel “Quaderno” dell’Osservatorio Provinciale Rifiuti, visionabile sul sito dell’Ente.



Il dato maggiormente indicativo di questa variazione del sistema di raccolta è l’enorme riduzione del quantitativo di rifiuto indifferenziato destinato alla termo-distruzione che, a partire dal mese di Maggio 2012, è sceso a valori anche pari all’80-85% rispetto a quelli iniziali (dalle precedenti 300 tonnellate/mese si stanno infatti registrando quantitativi vicini a 50-60 tonnellate/mese).


Per contro sono aumentati, ed in alcuni casi anche raddoppiati o triplicati rispetto al precedente sistema, tutti i quantitativi dei rifiuti differenziabili conferiti negli appositi contenitori stradali (contenitori per la plastica, campane per la raccolta di carta e cartone, campane per la raccolta congiunta di vetro-lattine - altra novità del nuovo servizio ��" e green-service per il rifiuto vegetale, la cui dotazione è progressivamente aumentata fino a raggiungere le attuali 24 unità) i quali, grazie alla maggior frequenza prevista negli svuotamenti, garantiscono massima libertà negli orari e comodità nei conferimenti senza stravolgere le abitudini degli utenti.



E’, quindi, grazie al contributo di tutti coloro i quali, con la propria sensibilità e capacità, riescono a ridurre giornalmente la quantità dei propri rifiuti aumentando, viceversa, la raccolta differenziata attraverso la separazione delle diverse frazioni riciclabili, che potrà essere conseguito un netto miglioramento dello stato dell’ambiente nel quale viviamo.



Un sentito ringraziamento appare pertanto doveroso nei confronti di quanti ci hanno aiutato a raggiungere questo ambizioso obiettivo per la collettività già a partire dall’anno 2012 e che hanno garantito il raggiungimento di alte percentuali di raccolta differenziata anche nel 2013.


Si confida naturalmente che la comodità del servizio, affiancata ad una costante ed articolata opera di sensibilizzazione in grado di stimolare e di coinvolgere tutta la cittadinanza sui temi della differenziazione e dell’aspetto “valoriale” del rifiuto stesso, offrano la garanzia per migliorare ulteriormente le percentuali di raccolta differenziata anche nel prossimo futuro.



In allegato sono riassunti i risultati della Raccolta Differenziata definitivi mensili e quello complessivo medio annuo registrati a Castenedolo nel 2012 e nel 2013, i quali sono riportati nelle tabelle seguenti:


· tabella di riepilogo dei dati di Raccolta Differenziata registrati nel 2012, sia nel periodo antecedente l’avvio del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti con contenitori a calotta sia in quello seguente lo start-up del sistema di raccolta stesso;


· tabella di riepilogo dei dati di Raccolta Differenziata registrati nel 2013, per effetto del funzionamento a regime del sistema di raccolta “spinto”.


Scarica l'allegato tabella_riepilogo_dati_rd_2013.pdf - [50 Kb / tipo: .pdf]

Scarica l'allegato tabella_riepilogo_dati_rd_2012.pdf - [55 Kb / tipo: .pdf]

Leggi altri articoli

Html 5 - Css 2.0 - Feed RSS